Cosa vedere a Civitella

Civitella del Tronto (645m.) è un comune compreso nell’area del Parco Nazionale del Gran Sasso e i Monti della Laga. Borgo di impareggiabile bellezza e cittadina ricca di fascino e storia (figura, infatti, nella prestigiosa categoria de “I Borghi più belli d’Italia”) ubicato all’estremità settentrionale della regione, quasi al confine con le Marche. E’ celebre soprattutto per la sua storica fortezza, una delle più imponenti d’Italia (lunga più di 500 m. e con una superficie superiore a 25.000 mq), nota nel medioevo e nel Risorgimento per i memorabili assedi subiti nel 1053, nel 1557, nel 1798 e nel 1806.

Nel 1861 fu l’ultima roccaforte del regno borbonico ad arrendersi, il 20 marzo e dopo un assedio durato oltre sei mesi, alla nascente unità d’Italia. Nel centro abitato si possono ammirare signorili abitazioni medievali e rinascimentali oltre a numerose chiese e palazzi storici. Monumenti di notevole interesse sono le chiese di S. Francesco (XIV sec.), di S. Lorenzo (XII-XVIII sec.) e, appena fuori dal centro storico, la chiesa e il convento di S. Maria dei Lumi (XIII sec.).

Civitella del Tronto è dominata ad ovest dai “Monti Gemelli” (o Montagna dei Fiori, 1.814 m.) dove nasce il torrente Vibrata e che risultano divisi da una profonda gola nella quale scorre il fiume Salinello. La zona è oggi tutelata dalla Riserva Naturale delle “Gole del Salinello”. All’ ingresso del canyon, una delle più selvagge e spettacolari immagini dell’intero Abruzzo, si trova la preistorica “grotta dell’eremo di S. Angelo”.

Distanza dal Residence Playa Sirena: 53 km

Per una vacanza di Puro relax!